Terremoti in Sicilia, scossa di magnitudo 2.6 a Messina

L’evento di Messina è stato localizzato ad una profondità di 52 chilometri. A Ragalna, paese del versante Sud del vulcano, il sisma è stato avvertito ma non si registrano danni. Una scossa di terremoto di magnitudo 2.6 è stata registrata, alle 06.33, dall’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, a 6 chilometri nord ovest di Messina. L’evento è stato localizzato ad una profondità di 52 chilometri. Un’altra, stavolta di magnitudo 2.2, è stata registrata sull’Etna alle 7.42 dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia di Catania. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 3 chilometri, a nord-est di Ragalna, paese del versante Sud del vulcano dove il sisma è stato avvertito. Non si hanno segnalazioni di danni a cose o persone.