La strada tra S. Lucia del Mela e S. Filippo finanziata con 11 milioni

È stato finanziato il progetto da oltre 11 milioni di euro per la messa in sicurezza e il completamento della strada arginale al torrente Floripotema, via di fuga e di collegamento tra il centro abitato luciese e la frazione Corriolo di San Filippo del Mela. L’importante opera è stata programmata nell’ambito di un protocollo d’intesa sottoscritto tra il sindaco di Santa Lucia del Mela Matteo Sciotto e il sindaco di San Filippo del Mela Giovanni Pino, in seguito al decreto di approvazione dell’accordo di programma tra la Città metropolitana di Messina e i Comuni che ne fanno parte, finalizzato alla rimodulazione del Patto per lo Sviluppo a valere sulle risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020. Progettista e responsabile unico del procedimento è l’ingegnere Letterio Lipari, dirigente dell’ufficio tecnico comunale luciese, che ha curato la progettazione con il supporto dell’ingegnere Enrico Mazzeo e del geologo Enrico Paulesu. L’opera ha come obiettivo la realizzazione di una strada intercomunale alternativa alla strada provinciale 65, che rappresenta l’unico collegamento tra i due Comuni confinanti, realizzando una via di fuga, in caso di eventi calamitosi e di situazioni di pericolo connesse alla viabilità provinciale e comunale, con la programmazione di opere di mitigazione del rischio di esondazione. La sola arteria stradale al momento percorribile presenta, inoltre, condizioni di criticità per il pericolo di frane e smottamenti, soprattutto in presenza di condizioni meteo avverse.