Baracche messina

Volgarità di De Luca contro il consigliere Gioveni

Esplode la rabbia del sindaco Cateno De Luca a Camaro Sottomontagna dopo l’ennesima baracca piena di rifiuti data alle fiamme. De Luca si è recato sul posto per verificare personalmente la situazione dopo l’incendio e ha tuonato contro i “figli di p… che continuano a fare i mafiosi” (quelli che incendiano, ndr) ma soprattutto contro “le put…ne della politica”, coloro che attaccano usando come argomento i suoi impegni canori “mentre la città brucia”. De Luca ha chiamato in causa direttamente il consigliere Libero Gioveni che in un post ha scritto: “Vergogna! il sindaco pensa a cantare a andare al museo con Red Ronnie mentre qui la gente rischia di morire”. “Chiariamo le cose – ha detto De Luca in diretta proprio da Camaro Sottomontagna rivolgendosi direttamente al consigliere – grazie al sindaco il prefetto ha poteri speciali e come vedi sono in trincea e mi continuo ad occupare delle baracche”.