Atletica leggera, il nuovo ruolo della Sicilia

Il Consiglio Federale ha approvato la struttura tecnica per il 2022. L’Italia nella leggenda e nella storia entra il tecnico del Cus Catania, Filippo Di Mulo, catanese di 61 anni, quinto oro nella staffetta 4×100, confermato responsabile del settore velocità della nazionale. Appaia Di Mulo, un’altra catanese, Anita Pistone (azzurra nei 100 m ai Giochi Olimpici di Pechino 2008), da maggio entrata a far parte della Commissione Atleti nazionale con i Consiglieri Margherita Magnani (Presidente) e Simone Cairoli (Vicepresidente). Tra i Collaboratori Attività Assoluta e Giovanile, il palermitano Michele Basile, il mago dei salti, con gioielli come Simona La Mantia, Antonino Trio, Kevin Ojiaku. Aggiungiamo l’agrigentino Giancarlo La Greca, membro della Commissione Onorificenze. Nell’elenco degli atleti di alto livello che faranno  parte dell’Atletica Élite Club 2022, gli  azzurri: il sanconese Filippo Randazzo; la niscemese Alice Mangione; i gemelli identici valdericini, Ala e Osama Ussem Zoghlami.